Seleziona una pagina

www.gamberorosso.it
Sul versante occupazionale, in Italia, il settore del food delivery cerca regole capaci di normare un mercato esploso prepotente negli ultimi anni, e cresciuto quindi facendosi scudo di buchi legislativi e qualche indugio di troppo nel comprendere la portata del fenomeno (solo Deliveroo, uno dei player stranieri più importanti sulla piazza italiana, “collabora” con 7500 rider, diventati il simbolo per eccellenza della gig economy, la cosiddetta economia dei lavoretti). Tra trovate di dubbia utilità – le liste di proscrizione dei vip che non lasciano mance servono a qualcosa? – e sacrosante rivendicazioni che si concentrano sul riconoscimento di una carta dei diritti dei lavoratori.